Intralogistica e magazzini: L’elettronica è l’unica risposta?

Intralogistica e magazzini: L’elettronica è l’unica risposta?

Quando pensiamo alla logistica all’interno di un magazzino, la prima parola che ci viene in mente e che ci fa sentire al passo con i tempi è ELETTRONICA.

L’arrivo e la crescita della tecnologia in tutti i settori produttivi, in Italia e nel mondo, è ormai cosa consolidata nel 2018 e il settore della logistica (compreso quello del magazzinaggio) sta diventando anch’esso sempre più automatizzato. Ma è davvero questa l’unica chiave del futuro?

Le aziende e l’organizzazione al loro interno ci insegnano che non può esistere attività svolta da macchine o software automatizzati senza che non ci sia un appoggio offline. Cosa significa?

Significa che un’azienda non può fare a meno delle persone, di esseri umani in grado di decidere cosa è giusto e cosa è sbagliato, in grado di saper interpretare la situazione, le criticità e agire di conseguenza. Questo concetto è facilmente applicabile anche all’interno di un magazzino.

Ma qual è la direzione giusta?

Per ora il binomio uomo - macchina/software è ancora dotato del giusto equilibrio, ma le strade che si stanno intraprendendo dimostrano che c’è sempre più appoggio nei confronti di quelli che sono gli automatismi e la sostituzione delle persone con strumentazioni all’avanguardia.

La risposta quindi è che non c’è direzione giusta o sbagliata, ma più semplicemente quella che può essere migliore per voi e la vostra azienda.

Noi di Fama & Co Logistic Solutions, vi offriamo una soluzione semplice ed efficace, che fa della flessibilità il proprio punto di forza e che risolve a 360 gradi ogni problema che si presenta durante le attività di magazzinaggio, ma soprattutto, una soluzione un po’ più vicina alle persone.